Tag: Stand up comedy

Il sabato si colora della comicità assonnata di Chris Clun ne “L’ultimo uomo sulla terra”: spettacolo teatrale con monologhi che raccontano la storia della sua famiglia, dell’infanzia, del rapporto con Palermo e i siciliani e della vita all’estero.
A chiusura dello spettacolo di Chris, per chi non si accontenta: Garden Set con Luca De Paoli in consolle🎧🌱
—————-
🗓Sabato 3 ottobre 2020, ore 19.30
📍 CaMus – Palermo, Via Patania, 8
🌱L’evento si terrà all’aria aperta, in spazio giardino
💰Evento gratuito, prenotazione obbligatoria, lasciando un recapito telefonico di conferma 🍸 🍴
Per prenotare un tavolo:
📩 Invia un messaggio alla pagina del CaMus
📞 3770414775

Evento FB: www.facebook.com/events/249810603079588/

Prenota ora tramite Messanger
—————-
Christian Modica in arte Chris Clun si avvicina nel mondo del teatro all’età di 14 anni, facendo spettacoli a Palermo e
provincia con la compagnia teatrale “Giovani e dintorni”.
Inizia il suo percorso da ballerino nel 2004 studiando in prestigiose accademie come la “Debbie Reynolds”; di Los
Angeles e altre accademie situate in Italia ed Europa.
Nel 2017 inizia con la creazione di video comici per il web dove tutt’ora continua riscuotendo discreti successi e
condivisioni. Suo il video “Niente, non mi va di parlarne” che ha superato i 5 milioni di views.
Ha interpretato svariati ruoli in vari video di comici come Roberto Lipari, I Respinti, I 4 Gusti, I Badaboom, I Sansoni e
vari comici del web.
Ha interpretato un ruolo durante il corto metraggio musicale “Le gout de l’aventure” di Jill is Lucky, girato a Parigi.
Dicembre del 2015.
Ritorna sul palco con il laboratorio teatrale “Taaac”di Tiziano Di Cara con una rassegna di spettacoli dal titolo “taaac comici cercasi”; passando successivamente al laboratorio del “Sicilia Cabaret” sotto la direzione artistica di Matranga e Minafò.
Tutt’ora impegnato nelle riprese del programma “Sicilia Cabaret” che va in onda sul canale 10, Antenna Sicilia.
Interpreta svariati personaggi come il “Robottino Palermitano” e “Il Parrucchiere”.
Ma le soddisfazioni più grandi arrivano dal web dove i suoi video di denuncia sociale spopolano totalizzando milioni e
milioni di visualizzazioni. Nel 2020 ha fatto parte del cast nel film “Un pugno di amici” regia di Sergio Colabona che ha
debuttato nella piattaforma Amazon Prime.

Per la terza serata del week end di riapertura, ritorna l’appuntamento con le risate delle Stand-up comedy CaMusiana 🎙

Molto più che un semplice comedian, molto meno di quello che gli chiede il Mister, Emanuele Pantano scende in campo sul palco di casa da vero mattatore della satira cittadina.
Curatore della stand up comedy CaMusiana, era davvero uno spettacolo inevitabile.
Non c’è che fare, non potete mancare 😉
——————————–
🗓Venerdì 12 settembre 2020, ore 19.30
📍 CaMus – Palermo, Via Patania, 8
🌱L’evento si terrà all’aria aperta, in spazio giardino
💰L’evento è gratuito, ma i posti a sedere in spazio giardino sono limitati. E’ obbligatoria la prenotazione 🍸 🍴
Per prenotare un tavolo:
📩 Invia un messaggio alla pagina del CaMus
📞 3770414775

Evento FB: https://www.facebook.com/events/347688146270841
——————————–
“NON C’È CHE FARE. UNO SPETTACOLO INEVITABILE”
In questo periodo, ho pensato molto al futuro e mi sono chiesto anche io cosa succederà.
Ci sarà un nuovo lock-down? siamo diventati persone migliori? E’ più pericoloso il vaccino o il complotto?
Ma, soprattutto, spettacolo nuovo oppure continuo a portare in giro “Pompieri e Aeroporti”?
Alla fine ho capito. “Non c’è che fare. Uno spettacolo inevitabile”
——————————–
BIO

Emanuele Pantano

Emanuele Pantano, comedian, documentarista, sceneggiatore ed autore. Palermitano, classe 1982, inizia a 16 anni come autore di diversi spettacoli di magia comica; a 18 collabora alla scrittura di “Sgrilla la Notizia”, costola siciliana di Striscia la Notizia, condotto da Sasà Salvaggio, per cui continua a scrivere anche ora.
Laureato in Tecnica Pubblicitaria presso l’Università di Palermo. Specializzato in Scrittura cinematografica e televisiva allo IED di Roma .
I suoi documentari e reportage, tra il 2009 ed il 2011, sono andati in onda su Rainews, Current tv e Repubblica tv. In radio è stato autore di diversi format comici, quali “l’ape ritivo” e “radio vana”, in onda su diversi network.
Ha debuttato in teatro ideando e collaborando ai testi di “Last Minute Country”, con Antonello Caporale, Stefano Sarcinelli e Paolo Pallante, presentato al Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia nel 2011. È autore con Ernesto Maria Ponte e Salvo Rinaudo dello spettacolo “Palermo – Real Madrid”.
È fondatore di “Fango, la macchina del comico” laboratorio creativo della commedia; tutor del workshop “Satiriasi, stand up comedy ” di Palermo; è stato autore del blog di satira de L’Ora su loraquotidiano.it e del blog “Schizzi di Fango” su sicilymag.it
Nel 2015 fa fonda Stand up comedy Sicilia e, nel 2016, School of Comedy, la prima grande rassegna italiana di satira. I suoi testi sono stati premiati in diversi festival nazionali di cabaret e scrive regolarmente per diversi artisti, affermati ed esordienti. Con il suo primo comedy show, I pesci non mangiano marmellata, in cui è anche performer, replicato in un anno circa 20 volte.
Nel 2017 ha portato in giro “Non avete idea. La mamma dei creativi è sempre incinta”, suo secondo comedy show, attraversando Lazio, Liguria, Piemonte, Lombardia, Veneto, Campania e Sicilia.
Fa parte del cast della quarta stagione di “stand up comedy”, in onda su comedy central ed è direttore creativo di “bebopradio.it”.
Nel 2018 ha continuato la sua attività di comedian e direttore artistico di School of Comedy, riuscendo ad aprire “sedi” della rassegna in altre città, come Torino e Roma.
In qualità di autore televisivo, ha scritto per “Insieme”, in onda su Antenna Sicilia, per “TeleSasà”, in onda su TRM, per “Meraviglioso di Salvo La Rosa”, in onda sul circuito 7Gold.
Sul web scrive per diverse webstar, tra cui Il Pancio ed Enzuccio, ed è sceneggiatore di “Natale a Roccaraso”, il primo del web italiano, prodotto e distribuito da RaiPlay a dicembre 2018.
Di sé dice di essere “il miglior creativo che abbia mai conosciuto”, ma lo fa con sguardo umile; la sua citazione preferita l’ha scritta lui stesso: “a volte per raccontare la verità, bisogna inventare una storia”.